Come si usa il bollitore elettrico?

Hai mai utilizzato un bollitore elettrico? Si tratta di un accessorio funzionale che ti permette di riscaldare l’acqua in pochi minuti e goderti i tuoi tè e le tue tisane preferite!

Il bollitore elettrico è utile anche quando si ha la necessità di acqua calda per numerose preparazioni in cucina, ad esempio per preparare un piatto di pasta all’ultimo secondo.

È piuttosto semplice da usare e in commercio esistono diverse soluzioni: da quelli per uso domestico a quelli ridotti da viaggio. Sei curioso di scoprire come si usa? Vediamolo subito insieme!

Il bollitore elettrico: ecco come si usa!

Che cucina sarebbe senza bollitore? Che sia elettrico o tradizionale è uno degli accessori che aiuta a rendere accogliente la casa.

Il bollitore elettrico è un contenitore in plastica o acciaio che riscalda l’acqua fino a portarla a ebollizione grazie alla resistenza contenuta al suo interno. Dentro il bollitore è presente una brocca con il coperchio a chiusura ermetica per mantenere l’acqua ad una temperatura elevata. Come detto, il suo funzionamento è abbastanza semplice, ma è importante seguire alcuni passaggi, soprattutto al primo utilizzo.

Se è la prima volta che usi il bollitore ti suggeriamo di lavarlo con cura sotto il getto dell’acqua, senza usare il sapone e prestando attenzione a non bagnare l’attacco della presa. Quando sarà ben asciutto potrai utilizzarlo per riscaldare l’acqua. Ecco come si usa:

  • Riempi il bollitore elettrico alla massima capienza, soprattutto durante il primo utilizzo. In questo modo potrai verificare il corretto funzionamento dell’apparecchio.
  • Collega e accendi il bollitore per attivare il processo di riscaldamento.
  • Attendi il tempo necessario per far riscaldare l’acqua al suo interno.
  • Spegni il bollitore. Gli ultimi modelli sono dotati di spegnimento automatico non appena viene raggiunta la temperatura massima.

Fatto! Semplice vero?

A questo punto non ti resta che trasferire l’acqua in una teiera o direttamente nella tazza e gustare il tuo tè e le tue tisane.

E se invece non sai rinunciare al suono del bollitore classico, sul nostro shop online sono disponibili numerosi modelli con un design unico. Si tratta di bollitori realizzati con precisione che ti permetto di raggiungere gli stessi risultati di un bollitore elettrico… solo attendendo qualche minuto in più.

Sei indeciso su quale bollitore scegliere?

Vediamo se riusciamo ad aiutarti a scegliere tra i migliori bollitori. Per prima cosa, abbiamo scelto i modelli più apprezzati dai nostri clienti: in acciaio inossidabile, dotati di chiusura ermetica e, in alcuni casi, di valvola di sicurezza. Ti basterà riempirlo di acqua fino al livello massimo, metterlo sul fuoco e attendere qualche minuto che venga raggiunta la temperatura.

Iniziamo con il bollitore Il Conico Alessi, realizzato in acciaio inossidabile, ha una forma nuova e molto particolare. Le sue linee sono il perfetto di mix tra design e funzionalità: un oggetto bello da vedere che permette una diffusione uniforme del calore e quindi una maggiore velocità nel riscaldare l’acqua.

Alessi - Il Conico Bollitore

Alessi – Il Conico Bollitore

Hai presente il suono tipico del bollitore? Quel fischio che indica che è arrivata l’ora del relax davanti a una tazza di tè? Il bollitore 9091 Alessi ha mantenuto questa caratteristica indispensabile. Il modello è realizzato in acciaio lucido con un fischietto in ottone e manico nero.

Alessi - Bollitore 9091

Alessi – Bollitore 9091

Naoto Fukasawa è un designer giapponese conosciuto per il suo stile minimalista. Il bollitore/teiera Cha, disegnato per Alessi, rappresenta alla perfezione le sue linee caratteristiche. Questo modello è correlato da un filtro capiente ideale per accogliere le foglie di tè e preparare le tue calde tisane.

Alessi - Cha Bollitore Teiera

Alessi – Cha Bollitore Teiera

Vuoi scoprire altri modelli più vicini al tuo stile? Allora visita la pagina del nostro shop dedicata ai bollitori e teiere… hai già preparato la tazza con la tua tisana preferita? 😉

Lascia un commento