Quali pentole usare per induzione

Finalmente la tua casa nuova è quasi completata, ti manca solo qualche dettaglio: come l’illuminazione o la scelta degli elettrodomestici.
A proposito, vorresti un piano cottura a induzione, che trasformi la tua cucina in un ambiente moderno e innovativo? Scopri come funziona il piano cottura a induzione e quali pentole da usare!

Pentole a induzione: come funzionano?

Il piano cottura a induzione è tra i migliori elettrodomestici da cucina: si presenta come una superficie di vetroresina liscia e scura ad incasso. Basta poggiare la pentola adatta sul piano e azionare l’interruttore per cuocere le pietanze, come in un normale fornello a gas.

Piano cottura a induzione

Piano cottura a induzione

Questo sistema utilizza l’elettricità al posto del gas per scaldare i cibi. Nonostante abbia un costo di installazione maggiore rispetto al piano cottura tradizionale presenta diversi vantaggi. Ma i vantaggi non mancano: si pulisce più facilmente, non diffonde il calore ad altre zone del piano, ciò assicura un notevole risparmio energetico e limita la dispersione di calore. Infine, ha un impatto estetico notevole, perfetto se vuoi dare un tocco di design anche alla cucina.

Non tutte le pentole sono adatte a questo tipo di piano cottura: noi ti consigliamo di scegliere quelle con un fondo abbastanza spesso che assicura ai tuoi piatti una cottura uniforme.
Inoltre, il fondo deve essere magnetico, cioè realizzato in acciaio o ghisa, perché questi due elementi favoriscono il passaggio del calore ai cibi.
Le pentole devono ricoprire la fiamma del pannello di cottura, che deve aggirarsi intorno ai 2/3 della superficie usata dal lato inferiore della pentola.

Le pentole a induzione in genere hanno sulla superficie un simbolo che indica l’adeguatezza al piano di cottura a induzione:

Simbolo delle pentole a induzione

Simbolo delle pentole a induzione

Se vuoi essere sicuro dell’acquisto, ti consigliamo di poggiare una calamita al bordo inferiore della pentola: se è magnetico significa che la pentola è a induzione, cioè adatta alla cottura su vetroresina.

Pentole a induzione: quali sono le marche da scegliere?

Quando scegli una pentola a induzione, una delle prime cose da considerare è il fondo, che deve essere spesso e di un materiale capace di trasmettere il calore all’intera pietanza, in modo uniforme. La scelta potrebbe ricadere sulla linea di pentole a induzione progettata da Barazzoni: il rivestimento in Marmotech plus ® un materiale resistente, che ricorda la pietra e permette di cucinare i cibi perfettamente, senza grassi aggiunti.

Pentole Barazzoni

Pentole Barazzoni

Se, invece, vuoi fare scorta e avere a disposizione tutto ciò che ti serve: dal pentolino, alla padella… nel nostro store online trovi la batteria di pentole a induzione Sambonet. Queste pentole sono ottime anche per la cottura su fornello a gas. Il punto forte è la loro praticità: le impugnature sono grandi e in silicone, mentre i coperchi possono diventare dei sottopentola.

Batteria di pentole a induzione Sambonet

Batteria di pentole a induzione Sambonet

Ora sei pronto per cucinare i tuoi gustosi piatti con le tue pentole a induzione.
Ti manca ancora qualche accessorio? Trovi tutto ciò che ti serve nel nostro negozio online, nella sezione dedicata alle pentole e altri strumenti di cottura!

Lascia un commento